Sei in coda in auto, guardi nello specchietto retrovisore o ti volti verso l’automobilista accanto ed eccolo lì, intento a cercare un tesoro nella propria cavità nasale con la tranquillità di chi è convinto che “il mondo la fuori” non lo veda, perché lui è al sicuro nella sua fantastica auto magica che lo rende invisibile. Ovviamente, il provetto minatore, appena si rende conto di non essere invisibile, interrompe immediatamente gli scavi mostrando anche un certo imbarazzo. Ecco, questo è ciò che succede anche sui #social. Ma c’è una differenza sostanziale. Le tracce in auto non si vedono, sui #social si, la rete non dimentica.

Non scaccolatevi su TwitterFacebook o addirittura LinkedIn.
Al massimo potete farlo su Snapchat

Provo a riassumere qualche punto tanto banale quanto essenziale:

• Non scrivete nulla che non urlereste in una stanza con parenti, datori di lavoro e clienti insieme.

• Se anche credete che lo urlereste in una stanza con parenti, datori di lavoro e clienti, pensateci ancora un attimo, oggi lo direste senza problemi, ma domani?

• Qualunque cosa scriverete, non verrà letta solamente dai amici/follower, ma potrebbe rimbalzerà nel www.

• Se scrivete una cazzata, potete anche pensare di cancellarla ma, ricordate, fare uno screenshot è più veloce.

• Insultare i vostri follower, a prescindere dal motivo, è come scaccolarsi e poi lanciargliela addosso: Schifo+Schifo.

• Avere 10 follower su Twitter, solo amici e parenti su Facebook e il profilo LinkedInnon aggiornato da qualche anno non vi rende automaticamente liberi di scaccolarsi…

Infine, più che un punto, un consiglio. Se anche avete diviso la vostra presenza #social in:
– LinkdIn: foto in giacca e cravatta e parlo solo di lavoro.
– Twitter: retwitto un po’ di cronaca, parlo un po’ di calcio e politica, aggiungo colleghi e amici.
– Facebook: Posto le foto dell’ultima serata da leoni e insulto chi mi pare (e lascio il profilo aperto perché tanto sulla mia bacheca posso fare e dire quel che voglio).

Sappiate che non funziona!

Chi dovrebbe assumervi,
chi vorrebbe appoggiarvi
o la persona con cui vorreste uscire,
la seconda cosa che farà
è guardare i vostri profili #social!

I #social sono uno strumento potente sia professionalmente che per il proprio divertimento ma sono anche luoghi più trasparenti del finestrino di un’automobile!