Logo, se lo spieghi troppo è #Logorroico.

Il restyling di un logo capita sempre più spesso, soprattutto online, dove avviene con maggior velocità e facilità per seguire le tendenze del design. Piatto, 3D, monocromatico, sfumato, sfuocato, storto. Ormai vale tutto e tutto sembra possa essere giustificato. L’ultimo caso è di Instagram. Poche ore fa, con un veloce aggiornamento dell’app, tutti i provetti fotografi social si sono ritrovati una nuova icona sul proprio smartphone. Questo il passaggio: Bello, brutto, buuhhhh, wow, l’inutile dibattito è iniziato, ma bisognerebbe riflettere sul fatto che un’azienda che quest’anno potrebbe (il condizionale è d’obbligo) arrivare a ricavi per 3 Miliardi di dollari, avrà pensato a…

Ce l’abbiamo troppo grande.

Ho passato così tanto tempo a pensare cosa scrivere nella prima riga del post, per giustificare il titolo da umorismo adolescenziale, che alla fine mi conviene semplicemente scrivere che sto parlando dei siti internet ed ammettere a me stesso che la fase regressiva è iniziata. Internet ormai fa parte della nostra vita come l’automobile o il telefono e la nuova “evoluzione”, ormai già ben avviata, è quella del mobile. Si, perché il mobile è in crescita, Google ci conferma che le ricerche su mobile hanno superato il desktop e non a caso sempre Mr. G ha da poco implementato la ricerca “aiutando” i siti responsive a emergere. Insomma,…