Spacciate emozioni e renderete i vostri clienti più felici!

Arrivare agli occhi dei consumatori è sempre più facile, preciso e persino conveniente. Pensare che poi il resto avvenga in modo automatico per chi fa comunicazione è un errore. Dobbiamo fare messaggi per il cervello e per il cuore, non per gli occhi. Gli occhi sono solo lo strumento per arrivare a gli inquilini del nostro corpo che contano davvero, CUORE & CERVELLO. Entrambi, sono avidi di emozioni e se se quello che gli mostriamo non glie ne provoca, staccheranno i contatti con gli occhi e forse, smetteranno anche di pagare l'affitto. Perché i due rispettabili abitanti del...

C’è Posta per Me

Agenzie che scrivono ai Clienti, Clienti che rispondono alle Agenzie, insomma, mancava una lettera di un’Agenzia ad un’Agenzia… No Agenzia, non inizierò con un “Cara” o con “Amore” perché non lo sei. Vedo quello che fai, sei mia amica si, ma solo quando ti fa comodo, perché quando si tratta di un nuovo amore, sei pronta ad accoltellarci tutte o soffiarci una gara con un’offerta di quelle che “non si possono rifiutare”. Frequentiamo sempre gli stessi club e quando siamo insieme, ridiamo e scherziamo, ci facciamo i complimenti, prendiamo in giro Tizio e a volte Caio,...

Trovate un posizionamento, non una posizione.

È ironico come gli operatori di un mercato che ruota attorno alla progettazione e creazione di strategie pubblicitarie e di branding per le aziende siano incapaci di farlo per se stessi  e come globalmente tutte le agenzie di comunicazione abbiano lo stesso problema: sono noiose e sembrano tutte uguali senza il benché minimo (ed unico) posizionamento! Basta guardare i siti di alcune pubblicità per scoprirlo; le pagine sono quasi sempre dei copia e di lezioni di marketing identiche tra un sito e un altro. Ovvio che l'offerta più economica diventi l'unità di paragone se tutti offrono lo...

Chi lava più bianco?

Avete mai confrontato diverse marche di detersivi? Chi lava più bianco è la domanda che anche i clienti delle agenzie di comunicazione si pongono. Perché? Perché le agenzie sono esattamente come i detersivi. Stesso bianco, stessi elementi chimici, pack simile, prezzo diverso. E quindi come scelgo il detersivo? Scelgo quello che mi viene consigliato da amici, scelgo quello con il pack più bello, quello che ha investito di più in pubblicità, quello con i componenti "migliori", oppure quello che costa meno? Eppure dovrei scegliere semplicemente quello che lava meglio. Il consiglio di amici. Beh, qui...

Toccare e accarezza i consumatori, non è una molestia!

Comunicare un brand non può limitarsi a personalizzare qualche penna o dei tappetini del mouse da distribuire alla prossima fiera. Le aziende più innovative stanno usando il marketing emotivo per rendere i loro messaggi ed il legame con i clienti più forti. Con il marketing emozionale verranno creati messaggi rivolti direttamente ai desideri, ai bisogni e alle aspirazioni dei clienti. E quando i clienti saranno legati al brand in questo modo, difficilmente sceglieranno la concorrenza anzi, in alcuni casi diventeranno promotori del brand! Qual'è il posizionamento? Il punto di partenza di qualsiasi campagna di branding emozionale è quello di determinare...